menù
logo bianco
 
trentino
booking
X
Arrivo
 
Partenza
 
 
Adulti
 
Bambini
ANNULLATO Esperimenti digitali - Pergine Festival

ANNULLATO Esperimenti digitali - Pergine Festival

Categoria: Altro Località: Pergine Valsugana
Data: Dal al
Scopri tutte le date ⟶
EVENTO ANNULLATO

ESPERIMENTI DIGITALI


Ore 22:00- Teatro Don Bosco

Biglietto: gratuito, incluso nel biglietto dello spettacolo close up

https://www.primiallaprima.it/PrimiAllaPrima/it/event/close-up-teatro-don-bosco-pergine-valsugana/310836

Durata: 25 minuti
La sperimentazione artistica che ha reagito al lockdown: due progetti sperimentali, di azione e reazione,
nati in contesti di isolamento e distanziamento.

4O’’ KLANG ROOM
Azione Improvvisa_Ensemble

La tecnologia al servizio della musica durante l’isolamento per rispondere all’esigenza di ricreare uno spazio
musicale, nonostante tutto. Nasce così 40” Klang Room, un’esperienza nuova che si nutre del
contemporaneo e non sostituisce nulla di ciò che già esiste: dieci compositori hanno scritto una miniatura
audio-video di 40 secondi ciascuno, la creazione video è a cura di KOTTOM Films.
Technology at the service of music during isolation to respond to the need to recreate a musical space,
despite everything.
40″ Klang Room is a new experience that feeds on the contemporary and does not replace anything of what
already exists: ten composers have written an audio-video miniature of 40 seconds each, the video was
edited by KOTTOM Films.
CREDITI
Musiche di Daniela Fantechi, Andrea Valle, Maurizio Pisati, Maurizio Azzan, Roberto Vertano, Claudio
Panariello, Anna Sowa, Alberto Carretero, Giovanni Bertelli, Zeno Baldi
video editing KOTTOM FILMS
azioneimprovvisa.com

ELETTROSTATICA

Martina Badiluzzi

Elettrostatica è un racconto musicale tratto dalla raccolta Rumori scritta da Martina Badiluzzi.
Palazzine, palazzine, palazzine. Da quel balcone all’ultimo piano, il panorama urbano si distendeva di
fronte a lei, un alveare di finestre contenenti, in una prossimità inquietante, innumerevoli vite e umori
diversi.
Rumori è una raccolta di racconti musicali ispirata dalla periferia di Roma, sono ritratti, brevi
incontri con i personaggi che animano le finestre e i balconi visti dalla prospettiva di qualcun altro.
Ognuno degli osservatori è esso stesso visto, spiato e partecipa animando il paesaggio urbano. Se
già naturalmente i protagonisti di queste storie erano gli abitanti irrequieti di piccoli interni, di

appartamenti arroccati l’uno sull’altro, conviventi e intimi, durante la quarantena tutto questo ha
acquisito un nuovo significato, una nuova coscienza di vicinanza.
Elettrostatica è una storia pulp che ritrae i voli pindarici dell’immaginazione di una donna confinata
in un piccolo appartamento durante il lock-down causato dalla pandemia da Covid-19. La
protagonista, chiusa nel suo appartamento di periferia, ripensa se stessa, la sua adolescenza e il
suo presente infilandosi in una vecchia felpa che diventa strumento magico, catalizzatore di un
potere straordinario. Elettrostatica si trasforma così in un’eroina immaginaria e metropolitana
dotata di super poteri, un’evasione allucinata dal confinamento obbligato.
Strofinò con vigore il baffo bianco, alzò il braccio mossa da una volontà che non le apparteneva e
indirizzò il dito verso l’interruttore della luce. Prese un respiro profondo e scagliò dal suo indice un
lampo che attraversò la stanza per colpire il bottone con forza. La luce si riaccese. Era passata
mezzanotte, scrisse “Ottavo giorno. Abbiamo scavallato la settimana, secondo i virologi e gli
infettivologi, i sintomi si manifestano tra il quinto e il settimo giorno dal contatto sospetto. La tosse
ce l’ho perché fumo e non faccio attività fisica. Le persone muoiono. Nessuno sa cosa ne sarà di noi.
Le città esploderanno. Le persone suonavano la chitarra alla finestra ora hanno smesso. In questo
momento non ho alcun talento utile, sono una letterata. I miei talenti non aiuteranno un uomo con la
polmonite intubato. Posso cantargli una canzone. Faccio la conta delle cose che possiedo per capire
quanto valgono. Quanto dureranno questi privilegi? Amazon Prime, le banane, l’acqua frizzante? Mi
sento sovraccarica. Ho litigato con Giorgia perché sono nervosa. Dorme nell’altra stanza. Non ho
programmi. Se fossi asintomatica? Devo comprare la carta igienica.”
tratto da Rumori
di Martina Badiluzzi
interpretato da Federica Rosellini
drammaturgia musicale di Samuele Cestola
visual di Alessandra Bianchi
Mostra sulla mappa
unchecked checked
Richiedi Informazioni
E tu... di che vacanza sei?
I dati verranno trattati nel rispetto della normativa sulla protezione dei dati personali. Tutte le informazioni sono disponibili nella Privacy Policy.
Invia!