menù
logo bianco
 
trentino
booking
X
Arrivo
 
Partenza
 
 
Adulti
 
Bambini
Mostra: Colorare i santi. Le pie immagini dei Remondini nel Settecento

Mostra: Colorare i santi. Le pie immagini dei Remondini nel Settecento

Categoria: Cultura Località: Pieve Tesino
Data: Dal al
Scopri tutte le date ⟶
Mostra: Colorare i santi. Le pie immagini dei Remondini nel Settecento
a cura di Rosanna Cavallini

Dato il successo e la grande affezione dimostrata tra l’estate e l’autunno al Museo Per Via, la mostra Colorare i santi. Le pie immagini dei Remondini nel Settecento, a cura di Rosanna Cavallini, è prorogata fino al 30 aprile 2024.

Il percorso espositivo, che ripercorre l’immensa fortuna delle incisioni sacre impresse dagli imprenditori Remondini di Bassano del Grappa nel corso del Settecento, ha una doppia chiave di lettura. Da un lato l’esplosione estetica dei colori accesi di queste stampe, che ai nostri occhi possono risultare rozze e semplici ma che sono state all’epoca una vera rivoluzione e ancora destano la nostra curiosità. Dall’altro lato, le oltre trenta stampe della collezione Cavallini rappresentano una finestra aperta a una forma d’arte e di devozione economicamente accessibile, destinata all’uso domestico dei ceti popolari. Attraverso queste immagini, quindi, entriamo idealmente nella stanza di una donna del Settecento, per scoprire i suoi gusti estetici e il suo modo di vivere la preghiera e la sfera religiosa. La mostra, inoltre, in continuità e in dialogo con l’esposizione permanente del Museo Per Via, fa rivivere l’epopea dei commercianti tesini che, tra intuizioni estetiche e incredibili strategie commerciali, portarono le pie immagini dei Remondini in tutta Europa.

Dopo l’affollata apertura a luglio, nel pieno dell’estate tesina, e l’entusiasmo dimostrato per il programma di eventi collaterali sviluppati tra agosto e settembre, la proroga fino al 30 aprile è il coronamento di una mostra che ha ancora tante potenzialità da esprimere. Nelle parole di Marco Odorizzi, direttore della Fondazione Trentina Alcide De Gasperi che gestisce il Museo Per Via, “la mostra che Rosanna Cavallini ci ha proposto ha un valore fondamentale per il nostro Museo, perché indaga le radici della vicenda storica del commercio di stampe tesino: è impossibile dire cosa sarebbe stata la storia del Tesino senza i Remondini e le loro intuizioni commerciali. Ad aprile 2024 il Museo festeggerà i suoi primi 10 anni di vita e siamo felici che questa mostra ci accompagni fino a questa ricorrenza, aiutandoci a ricordare quello che deve sempre essere la filosofia del Museo Per Via: guardare alla storia dal basso, con gli occhi del popolo, dando dignità ai tanti uomini e donne che hanno fatto la storia senza che la storia li abbia mai ricordati”. 

Fino al 30 aprile, sia il Museo Casa De Gasperi sia il Museo Per Via sono aperti tutti sabati e le domeniche dalle 10 alle 13, e dalle 14.30 alle 18.

A questi si aggiungono le aperture speciali natalizie:

· 23-24-26 dicembre dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18;

· 27-28-29 dicembre dalle 14.30 alle 18;

· 30-31 dicembre dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18;

· 2-3-4 gennaio dalle 14.30 alle 18;

· 5-6-7 gennaio dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.

Indirizzo
Via Alcide De Gasperi
Pieve Tesino


Info:

www.museopervia.it
info@museopervia.it
APT Valsugana 0461 727730
Mostra sulla mappa
unchecked checked
Richiedi Informazioni
E tu... di che vacanza sei?
I dati verranno trattati nel rispetto della normativa sulla protezione dei dati personali. Tutte le informazioni sono disponibili nella Privacy Policy.
Invia!