menù
logo bianco
 
trentino
booking
X
Arrivo
 
Partenza
 
 
Adulti
 
Bambini

Tre semplici percorsi per camminare sulla neve in Valsugana

Passeggiare sulla neve senza rischiare di volare a terra o inciampare: si può fare? Immaginati in questa situazione: tu che cammini lentamente nella neve, godendoti il riposo dell’inverno e attraversando la tranquillità dei boschi. Non male eh? Grazie alle ciaspole, racchette da neve che aumentano la superficie di galleggiamento e aiutano a non sprofondare nella neve, è possibile! 


Per fare un semplice trekking invernale con le ciaspole non serve avere chissà che preparazione atletica o equipaggiamento tecnico. Chiunque può riscoprire il piacere della montagna in inverno senza ressa e andare alla ricerca delle impronte degli animali nella neve: basteranno semplicemente degli scarponi da trekking, delle racchette da neve e tutto ciò che ritieni necessario per mantenerti al caldo!


Ecco 3 semplici proposte di percorsi per principianti che ti faranno trascorrere una giornata fantastica all’insegna della neve e della natura incontaminata in Valsugana.


Altopiano di Vezzena



Avete mai visto un mare di neve? L'altopiano di Vezzena è il posto giusto per ammirare una distesa bianca che si perde nell’orizzonte. D'inverno si ricopre di candida neve che rende il paesaggio davvero particolare: oltre agli abeti le uniche cose che spuntano sono i tetti delle malghe che immobili aspettano il periodo estivo. In presenza di scarsa neve, potrebbero bastare anche solamente gli scarponi: consigliamo comunque di portare i ramponi nello zaino o le ciaspole - alcuni tratti potrebbero essere ghiacciati).


Passo Brocon



Si tratta di un bel percorso per ciaspole, della durata di circa 2 ore, solitamente ben battuto su pascoli coperti di neve. Si raggiunge la zona di Malga Arpaco (purtroppo chiusa in inverno) da dove si ha una vista mozzafiato sulle Pale di San Martino e sul Lagorai. In presenza di scarsa neve, potrebbero bastare anche solamente gli scarponi: consigliamo comunque di portare i ramponi nello zaino o le ciaspole - alcuni tratti potrebbero essere ghiacciati).



Malga Cere



Uno dei più classici itinerari con le ciaspole che, attraverso una comoda strada forestale, porta fino all'agritur Malga Cere. Essa si trova appena sotto il Monte Setole, punto panoramico sulla valle sottostante e sulla catena di Cima 12. La pendenza seguente e non eccessiva rende questo percorso adatto a tutti e, per i più allenati, è possibile allungarlo salendo fino a Malga Valpiana e poi a Cima Setole. In presenza di scarsa neve, potrebbero bastare anche solamente gli scarponi: consigliamo comunque di portare i ramponi nello zaino o le ciaspole - alcuni tratti potrebbero essere ghiacciati).


  Lasciati ispirare dall'esperienza di Matteo Perotti

Lasciati ispirare
Lasciati ispirare
La nostra sezione di news, video e #hashtag.
Scopri!
unchecked checked
Richiedi Informazioni
E tu... di che vacanza sei?
I dati verranno trattati nel rispetto della normativa sulla protezione dei dati personali. Tutte le informazioni sono disponibili nella Privacy Policy.
Invia!